La divulgazione della conoscenza nel Convivio di Dante Alighieri

Il nostro ragionamento sulle opinioni di Dante Alighieri in merito al conseguimento del sapere merita forse un’ultima tappa a proposito del Convivio, un vero e proprio trattato dedicato alla conoscenza e alla sua divulgazione. Scritto in volgare presumibilmente fra 1304 e 1306 o 1307, ovvero nei primissimi anni dell’esilio, fu lasciato incompiuto per fare spazio … Leggi tutto La divulgazione della conoscenza nel Convivio di Dante Alighieri

Pubblicità

Su una terzina del Canto I dell’Inferno di Dante Alighieri

Ancora nella "selva oscura" È noto a tutti l'incipit della Commedia dantesca e lo stesso canto I riecheggia un po' nella memoria di tutti: in particolare a me interessa quanto accade nella "selva oscura" (della quale ho già trattato: Sui versi iniziali della Divina Commedia di Dante Alighieri, e Dalla “selva oscura” alla selva dei … Leggi tutto Su una terzina del Canto I dell’Inferno di Dante Alighieri

La misteriosa fine Buonconte da Montefeltro, raccontata da Dante Alighieri

Fra i brani della Divina Commedia che più amo leggere e rileggere c’è sicuramente la storia di Buonconte da Montefeltro, narrata nel Canto V del Purgatorio. Egli era figlio del celebre Guido da Montefeltro, stirpe ghibellina del casato dei Signori di Urbino ma della sua biografia, oltre ai nobilissimi natali, sappiamo poco: nacque attorno al … Leggi tutto La misteriosa fine Buonconte da Montefeltro, raccontata da Dante Alighieri

La novella di Andreuccio da Perugia, di Giovanni Boccaccio

La novella di Andreuccio da Perugia, la quinta novella della seconda giornata del Decameron, il capolavoro di Giovanni Boccaccio, è giustamente famosissima, saporitamente comica, grottesca e pungente. Il titolo corretto e completo è Andreuccio da Perugia, venuto a Napoli a comperar cavalli, in una notte da tre gravi accidenti soprappreso, da tutti scampato, con un … Leggi tutto La novella di Andreuccio da Perugia, di Giovanni Boccaccio

Coronavirus nero

Come molti sapranno, fra il 1347 e il 1351 l'intera Europa fu devastata dalla Peste nera, una catastrofica epidemia di peste bubbonica che flagellò un terzo della popolazione del continente, almeno secondo la stima più accreditata. Da tenere presente che molti focolai furono particolarmente distruttivi, come Siena, San Gimignano, Firenze, per citare i più importanti, … Leggi tutto Coronavirus nero